Il Cimitero Monumentale

(Attenzione: tutte le fotografie di questo post provengono da Milano segreta, anche perché io così belle non avrei mai saputo scattarne.)

cimi1

Sapete quando, in un posto che visitate per la prima volta, vi sentite a casa? Bene: per me, il Cimitero Monumentale di Milano è così. Sì, lo so, sono una persona strana.
O magari è normale. Dicono che sia il più bello del mondo, quindi almeno non sono l’unica ad apprezzarlo. Quel che so, comunque, è che camminare fra le lapidi e le statue mi rilassa.

cimi2

Quello che mi ha colpito fin dall’inizio è stato il colore dominante: le tombe sono scure, le statue disperate non hanno quasi mai il bianco sgargiante che mi aspetterei. Camminando in mezzo ai nomi più o meno noti, l’impressione che ho avuto è quella di un rispettoso inno alla morte. Senza negare la tristezza, il lutto, il dolore, ma rendendone bella la rappresentazione.

cimi4

In realtà, pur essendo un monumento tutto da esplorare in una grande città, il Monumentale non è molto affollato. Ci trovi giusto qualche turista, forse una classe in gita, a volte qualche raro parente venuto a salutare un caro estinto. Il mio intento non è invitarvi a visitarlo spesso, perché preferirei essere la sola a perdersi fra le sue vie. Ma, in caso non lo abbiate mai visto, fateci un pensierino. Ecco: andate  vederlo, una sola volta. Poi, lasciatelo a me.

 

Annunci

Dimmi tutto.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...